SHARE

Un magazzino abusivo in contrada Cugno vela, fra la valle dei templi e Villaseta, nella zona “A”, ad inedificabilità assoluta, del parco archeologico di Agrigento, è stato demolito autonomamente dai proprietari. Fino ad ora sono stati demoliti coattivamente un ovile e muretto di cinta in contrada Poggio Muscello ed autonomamente sono stati abbattuti: un edificio di circa 60 metri quadrati in via Degli Imperatori; un edificio che ospitava la cucina di un ristorante sulla collina tra via Cavaleri Magazzeni e Poggio Muscello ed oggi il magazzino di contrada Cugno Vela. Il 7 settembre, secondo il calendario stilato, le ruspe saranno in azione in contrada Maddalusa per abbattere una villetta abitata da una famiglia di cinque persone.

“Gli abbattimenti nella Valle dei Templi, in Sicilia, rappresentano un’inversione di tendenza culturale all’interno di un profilo di legalità, che non può che fare bene alla citta’ di Agrigento“. Lo dice il ministro dell’Interno Angelino Alfano. In questi giorni sono diversi i casi di demolizione di immobili nell’area compiuta dai proprietari. “E’ un passaggio difficile, ma necessario, che implica – aggiunge – il rispetto delle regole anche attraverso un coinvolgimento doloroso delle famiglie interessate, alcune delle quali, autonomamente e con grande senso di responsabilità, hanno deciso di demolire le proprie abitazioni a proprie spese e nei tempi previsti. A loro va un particolare ringraziamento. Tutto questo ci consentirà di valorizzare Agrigento e la sua Valle, sito riconosciuto patrimonio dell’umanità”.