SHARE
Foto di Chiara Quartararo, fotografa ufficiale del Vineyard Tour, con Theresa Anna-Lena sulla fanpage Facebook Mandrarossa Wines.

Due giorni dedicati alla vendemmia, al vino di alta qualità e al cibo della tradizione contadina siciliana che hanno registrato un boom di arrivi nel territorio di Menfi in cui si coltiva il vigneto più grande d’Europa. Tra escursioni, seminari, vendemmia, musica e racconti, il weekend enogastronomico sulla costa sud occidentale della Sicilia ha fatto registrare ancora una volta un’affluenza record con migliaia presenze e il tutto esaurito nelle strutture alberghiere della zona.

“La Sicilia che ci piace – afferma in una nota Vito Varvaro, presidente di Cantine Settesoli, commentando il successo del Mandrarossa Vineyard Tour 2015 – quella fatta di tradizione che si rinnova, di gesti che raccontano la storia di quest’Isola, di natura incontaminata e di sviluppo sostenibile. Il Mandrarossa Vineyard Tour è stato un successo di tutto il territorio. La promozione del vino, del cibo e delle bellezze naturalistiche genera ricchezza e rappresenta il futuro della Sicilia e delle giovani generazioni”.

Famiglie, enoturisti, foodies, buyer e giornalisti sono scesi in campo “armati” di forbici e sorrisi per partecipare, insieme ai vignaioli Mandrarossa, alla raccolta a mano delle uve, ascoltando le storie e i racconti di vendemmia dagli anziani del luogo affiancati dai giovani produttori. Instagramers di tutta la Sicilia hanno seguito il Vineyard Tour fotografando e condividendo in diretta sui social i momenti più belli della manifestazione, privilegiando la raccolta delle uve dalle quali nascerà un nuovo vino rosso in edizione limitata, da uve raccolte a mano, venduto per beneficenza esclusivamente online: vignaioli d’eccezione sono stati anche Aldo e Giovanni del famoso trio ed Enrico Bertolino, insieme all’attrice Silvana Fallisi. I visitatori hanno già prenotato il “Vino del Sorriso”, ottenuto anche grazie alla loro partecipazione alla vendemmia: tutti potranno prenotare l’acquisto delle bottiglie inviando una email a info@mandrarossa.it.

Grande festa dunque a Casa Mandrarossa, sede della Brigata di Cucina, con i banchi d’assaggio per assaporare gli antichi piatti della tradizione, un tripudio di profumi e sapori, rielaborati dalle abili mani delle Signore di Menfi. Overbooking per le degustazioni guidate, così come per le escursioni del territorio: tra le più gettonate le gite a cavallo per il bosco del Magaggiaro e quelle in barca per ammirare la costa dal mare Bandiera Blu; i più sportivi hanno invece percorso decine di chilometri tra i vigneti per un raduno di biker da record, mentre una cinquantina di spider del Club Nazionale Fiat Barchetta hanno colorato le vie per raggiungere i luoghi di festa, impreziosendo il paesaggio con un vivace colpo d’occhio.

Foto di Chiara Quartararo, fotografa ufficiale del Vineyard Tour, sulla fanpage Facebook Mandrarossa Wines.