SHARE

Le fiamme gialle della compagnia di Agrigento hanno arrestato un egiziano di 31 anni trovato in possesso di circa 50 grammi di hashish pronta per lo spaccio. Il pusher egiziano, secondo quanto ricostruito della guardia di finanza, era solito avvicinare i propri clienti all’interno di uno dei parcheggi del porticciolo turistico di San Leone. Una volta fermato dai finanzieri, lo straniero aveva solo poche dosi di stupefacente. Sono state le indagini ed il fiuto di “Urlo” e “Pessy”, i cani antidroga in servizio presso la compagnia di Agrigento, a permettere di trovare, sotterrate nei pressi del rudere abbandonato sulla spiagga in cui il cittadino egiziano passava la notte, le rimanenti dosi di hashish.

SHARE