SHARE

Si conclude oggi, con un bilancio di oltre 10mila visitatori assistiti, il servizio avviato all’inizio di luglio dall’unità mobile dell’Ufficio Relazioni con il Pubblico del Libero Consorzio di Agrigento.

Il personale dell’Unità Mobile, infatti, ha assistito quotidianamente centinaia di visitatori e turisti all’ingresso della Scala dei Turchi al confine fra i territori di Porto Empedocle e Realmonte in un punto strategico che domina sul “mare africano” e da dove si gode una visuale privilegiata sul sito candidato a diventare patrimonio dell’ Unesco.

Si conclude anche oggi, inoltre, il servizio offerto dall’unità mobile posizionata all’uscita della stazione ferroviaria di Agrigento. Un servizio molto apprezzato dai visitatori, in transito nella Città dei Templi che, in questa stagione di notevole affluenza turistica, ha supportato il già attivo Ufficio Relazioni con il Pubblico ubicato di fronte al capolinea dei treni che, nel periodo luglio e agosto, viene costantemente preso d’assalto dai visitatori in transito ad Agrigento.

Il camper del Libero Consorzio, ha svolto, infatti, un’attività di sensibilizzazione e di informazione per la migliore fruizione del territorio provinciale, dei collegamenti, delle strutture ricettive e dei luoghi di interesse storico culturale di Agrigento e dei centri più importanti della provincia. Il personale ha contribuito a rendere più agevole la visita dei numerosi turisti offrendo un servizio puntuale e tempestivo su orari dei bus urbani ed extraurbani, collegamenti ferroviari e ubicazione dei servizi logistici per i visitatori. Un servizio innovativo che ha avuto un riscontro positivo in termini di qualità del benessere percepito dal visitatore.

In questo modo, il Libero consorzio ha offerto un contributo fattivo alla valorizzazione dei siti di maggiore interesse del territorio, a partire dalla Valle dei Templi.

SHARE