SHARE

Il sindaco di Agrigento, Lillo Firetto, ha proclamato per oggi, martedì 22 settembre, il lutto cittadino in concomitanza con le esequie del giovane Gabriele Chiaramonti deceduto dopo lunga agonia in seguito ad un incidente stradale avvenuto una ventina di giorni fa. “Gabriele Chiaramonti era particolarmente conosciuto in città e la sua scomparsa ha destato profonda commozione fra tutta la cittadinanza”, ha spiegato il sindaco.

L’intero consiglio comunale di Agrigento, per voce del presidente Daniela Catalano, si stringe attorno al dolore della famiglia Chiaramonti esprimendo la più profonda angoscia per scomparsa del giovanissimo Gabriele, agrigentino che ha amato Agrigento e che dalla città è stato amato ed apprezzato per le doti umane e professionali palesate dall’innata capacità di intessere relazioni interpersonali e dalle innovative e coinvolgenti iniziative imprenditoriali con successo intraprese. “Quando un giovane come Gabriele, solare, garbato, positivo ed eccezionalmente attivo, ci lascia prematuramente, a spegnersi non è semplicemente una vita, ma una luce”.

SHARE