SHARE

Mareme Cisse, chef di Ginger-people&food, che offre a Favara, nei vicoli suggestivi di Farm Cultural Park, alcune delle specialità della cucina tipica africana, è uscita a testa alta dalla competizione del Couscous World Championship nell’ambito del 18′ Cous cous Fest di San Vito Lo Capo. Il titolo anche quest’anno è stato vinto dall’Italia (premio giuria popolare) ed ex aequo con le Isole Mauritius (premio giuria tecnica).

Il Senegal, rappresentato da Mareme, agrigentina di adozione, pur avendo vinto sabato scorso la semifinale battendo lo chef d’Israele, già vincitore di una precedente edizione, non è riuscita ad entrare in finale tra i migliori tre, solo per pochi punti. La cuoca di Ginger, come spiega un comunicato del distretto turistico Valle dei Templi, è riuscita ad emergere tra i migliori proponendo una ricetta tradizionale di cous cous di miglio, novità assoluta della manifestazione, anche per i palati raffinati della giuria tecnica. Mareme Cisse è anche componente della cooperativa Al Kharub, che a sua volta aderisce alla Rete delle Associazioni del Distretto Turistico Valle dei Templi.