SHARE

E’ durato circa 4 ore nel carcere di Agrigento, secondo quanto riporta l’Ansa, il secondo accesso dei periti nominati dal Tribunale per i minori di Catania per valutare la “capacità genitoriale” di Veronica Panarello, la donna detenuta con l’accusa di avere ucciso, il 29 novembre del 2014, il figlio Loris Stival, di 8 anni. La perizia farà parte dell’udienza che si terrà il prossimo mese sull’affidamento del fratellino del bimbo ucciso, che è affidato in custodia unica al padre, Davide Stival, e alla nonna paterna.

SHARE