SHARE
rifiuti

“No alla discarica” tra Siculiana e Montallegro. “Il Sindaco e gli Assessori comunali, il Presidente del Consiglio comunale e i Consiglieri comunali, assieme ai Cittadini di Montallegro – si legge in una nota – esprimono ancora una volta il no alla discarica di Contradada Matarana e ad ogni suo eventuale ampliamento.

Tuttavia, stante la presenza “subita” dell’impianto nel proprio territorio, rivendicano:

  • il diritto alla tutela della salute pubblica e ad una migliore qualità di vita, messo seriamente in discussione dal tanfo proveniente dalla discarica, con gravi ripercussioni anche sull’economia e sullo sviluppo del paese;
  • un sistema di monitoraggio permanente dell’aria;
  • una discarica sicura ed ecocompatibile e nuovi sistemi di gestione;
  • la revoca delle autorizzazioni al conferimento a favore degli innumerevoli comuni delle diverse province, per far diminuire il flusso degli autocompattatori;
  • l’individuazione e la realizzazione di un percorso alternativo per raggiungere la discarica dalla SS 115 con minore impatto ambientale;
  • il riconoscimento in favore del comune di Montallegro a percepire una quota parte degli oneri di mitigazione ambientale;
  • il diritto a che la Regione Siciliana attui in pieno il Piano Regionale Rifiuti, superando le ripetute emergenze del sistema rifiuti.

Si invita la cittadinanza a partecipare alla manifestazione di protesta che si terrà mercoledì 7 ottobre 2015 con concentramento alle ore 9:00 presso piazzale scuola media “G. Palumbo”.