SHARE

Allerta meteo da codice rosso domani per la Sicilia. Le intense piogge che hanno colpito il resto del Paese sono attese nelle prossime ore anche sull’isola, dove tornano dopo due giorni di sole e temperature al di sopra della media stagionale. Diversi i Comuni siciliani che hanno deciso di tenere le scuole chiuse proprio per la giornata di domani, quando arriveranno forti rovesci accompagnati da violente raffiche di vento. Grande apprensione per il versante nord orientale della Sicilia, con la provincia di Messina in ginocchio a causa dello straripamento di diversi torrenti a causa delle intense precipitazioni, che ha causato l’allagamento di numerosi centri peloritani, come Barcellona Pozzo di Gotto. La Protezione Civile della Regione ha rilasciato un allerta meteo che per l’area di Palermo prevede, a partire dalla mezzanotte di oggi, allarme rosso per il rischio idrogeologico e allarme arancione per il rischio idraulico. La Protezione civile comunale ha attivato le procedure del caso informando la Polizia Municipale e tutti gli Uffici ed Aziende interessate In provincia di Catania, nella giornata di domani, le scuole e gli asili nido sospenderanno l’attività didattica a scopo precauzionale a causa dell’allerta meteo, con codice rosso. Si prevedono per 24-36 ore piogge di forte intensità e temporali con fulmini, forte vento, mare molto mosso e una sensibile diminuzione delle temperature massime. L’amministrazione etnea invita i cittadini alla massima prudenza, a uscire di casa il meno possibile, a non sostare nei piani al di sotto della sede stradale e a utilizzare solo in caso di estrema necessità i mezzi privati e di conseguenza a preferire quelli pubblici. Anche dall’altro lato dell’isola, a Trapani, l’allerta meteo è da codice rosso per il rischio idrogeologico e codice arancione per il rischio idraulico. Le previsioni valide per le prossime 24 ore prevedono scenari di criticità elevata. Dalle prime ore di domani, e per le successive 24-36 ore, si prevedono precipitazioni da sparse a diffuse, anche a carattere di rovescio o temporale. I fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica e forti raffiche di vento. Il Comune di Trapani ha disposto per la giornata di domani la chiusura delle scuole e dei centri di aggregazione. Ad Agrigento, il sindaco Calogero Firetto ha firmato per domani un’ordinanza di chiusura di tutte le scuole di ogni ordine e grado. Una decisione presa dopo la segnalazione di “elevato rischio idrogeologico” formulata dalla sala operativa regionale di Protezione civile. Per precauzione è stato disposto anche anche il divieto di transito alle auto e ai pedoni in tutte le zone già precedentemente interessate da allagamenti o esondazioni con particolare riguardo al Villaggio Mosè, San Leone, Fiume Naro e Fiume Ipsas. Anche a Messina, infine, le scuole domani resteranno chiuse a seguito dell’allerta meteo. (askanews)

SHARE