SHARE

(AGI) – Santiago del Cile, 22 ott. – Al via da domani la missione del sistema Italia in Sudamerica, guidata dal premier Matteo Renzi. Tra il 23 al 29 ottobre, accompagnato dai vice ministri Carlo Calenda e Mario Giro insieme ai rappresentanti delle principali imprese italiane, Renzi sara’ in Cile, Peru’, Colombia e Cuba, per incontri con le massime autorita’ e la business community. In ognuno dei quattro Paesi e’ previsto un forum con gli imprenditori al quale Renzi partecipera’ insieme al capo di governo del Paese ospite. Ad accogliere il premier al suo arrivo, all’aeroporto Arturo Merino Benitez di Santiago del Cile, Paolo Astaldi, presidente dell’omonimo gruppo che in partnership con con le francesi Aeroports de Paris e Vinci gestisce lo scalo. Il Gruppo Astaldi – precisa una nota della societa’ – e’ presente in Cile da oltre 10 anni, dove opera, sia come general contractor, sia come concessionario, nel settore delle grandi infrastrutture, con una struttura stabile che impiega 2.200 risorse e puo’ contare su un portafoglio ordini complessivo di 4 miliardi di euro circa”. A Santiago Renzi incontrera’ il presidente della Repubblica del Cile, Michelle Bachelet, nel palazzo presidenziale per una bilaterale. Il presidente del Consiglio fara’ poi un intervento all’Universita’ del Cile e visitera’, tra gli altri, il Museo della Memoria. Sabato volera’ ad Antofagasta, sempre in Cile, dove visitera’ l’Osservatorio ESO di Cerro Paranal. Domenica mattina Renzi sara’ accompagnato al sito archeologico inca Machu Picchu dal primo ministro della Repubblica del Peru’, Pedro Cateriano. Poi a Lima vedra’ il presidente della Repubblica del Peru’ Ollanta Humala, nella sede del governo. Martedi’ 27 ottobre sara’ la volta di Bogota’, per una bilaterale con il presidente colombiano Juan Manuel Santos nel palazzo presidenziale. Renzi interverra’ poi al Congresso della Repubblica. La missione si chiudera’ a L’Avana, dove il premier sara’ ricevuto dal presidente Raul Castro nel Palazzo della Rivoluzione. (AGI) .
Vai sul sito di AGI.it


Source: New feed Politica Italia

SHARE