SHARE

(AGI) – Catania, 23 ott. – Beni per 18 milioni di euro sono stati sequestrati dalla Direzione investigativa antimafia di Catania su provvedimento della sezione misure di prevenzione del Tribunale di Siracusa e su proposta avanzata dal direttore della Dia Nunzio Antonio Ferla, nei confronti di Ciro Fisicaro, 52 anni, elemento di vertice dell’organizzazione mafiosa “Nardo” egemone nella provincia di Siracusa e collegato al clan mafioso “Santapaola” di Catania, condannato all’ergastolo per numerosi omicidi e associazione di stampo mafioso. Il Tribunale di Siracusa ha disposto il sequestro dei beni, consistenti in tre societa’ attive nei settori immobiliare, dei trasporti e della grande distribuzione, nonche’ dieci immobili tra appartamenti, magazzini e locali adibiti ad uffici e garage, diversi beni mobili registrati, conti correnti e altri rapporti finanziari ancora da quantificare. (AGI) .
Vai sul sito di AGI.it


Source: New feed Sicilia

SHARE