SHARE

Martedì 6 ottobre 2015, presso la sala conferenze del Ristorante Madison di Realmonte, un nutrito gruppo di cittadini di Porto Empedocle si è riunito per definire i punti principali del progetto “Laboratorio delle idee”. Il Laboratorio delle Idee, viene spiegatp in una nota stampa, è un gruppo di lavoro finalizzato a conoscrere il territorio di Porto Empedocle nella sua complessità e nelle sue caratteristiche peculiari, per individuare delle soluzioni condivise alle problematiche politiche, economiche e sociali del paese.
Il Laboratorio delle idee si occuperà di diversi ambiti di interesse quali: gestione del territorio, organizzazione del lavoro, innovazione e trasparenza, iniziative per il sociale.
Il Laboratorio sarà organizzato in gruppi di lavoro, volti a raggiugere obiettivi tali da definire un vero e proprio programma politico operativo.

Il nome Laboratorio delle Idee nasce dall’intenzione di unire l’operatività di un laboratorio, luogo di sperimentazione e di conoscenza, ed il termine “idea” inteso in senso platonico come un modo di essere e di pensare il mondo”.

Alla serata insieme al Laboratorio delle idee hanno preso parte i cittadini del Movimento Civico Empedocle. Tra gli interventi si sottolinea, la dottoressa Ida Carmina, l’arch Gaetano Tripodi e l’arch Pietro Spoto. Relatori della serata Alessandro Mauro e Alfonso Cusumano che hanno condiviso l’iniziativa illustrando il progetto:

“ riteniamo che bisogna tornare ad essere progettuali, bisogna tornare ad immaginare una realtà territoriale migliore, ed iniziare a credere veramente nelle proprie potenzialità, sviluppandole a seconda del ruolo che si vuole ricoprire all’interno della società”. Il laboratorio delle idee è aperto a tutti, chiunque volesse aderire e partecipare ai prossimi incontri, può inviare una e-mail a laboratoriodelleidee.pe@gmail.com o seguirci nella pagina Facebook @Laboratoriodelleidee. Si darà voce ai cittadini.

SHARE