SHARE

I carabinieri hanno arrestato i fratelli Antonino e Giambattista Sciascia, di 30 e 28 anni, latitante il primo e catturando il secondo, di Cattolica Eraclea. I due, raggiunti da ordinanze di custodia cautelare per i reati di spaccio, erano stati trasferiti dal carcere di Agrigento ad una comunità di recupero di Marsala (Tp). Antonino Sciascia è scappato il 17 giugno scorso e il primo luglio è stato dichiarato latitante con decreto del tribunale di Agrigento. Quello stesso giorno, dalla comunità, è scappato anche il fratello che dal 23 settembre è, dopo la dichiarazione della seconda sezione penale del tribunale, un catturando. Per Antonino era stato chiesto ed ottenuto anche il mandato di arresto europeo. I carabinieri di Cattolica Eraclea (Ag) e di Agrigento presumevano che entrambi si trovassero all’estero. Stando alle indagini dei militari dell’Arma, i due fratelli sarebbero rientrati ieri sera e poche ore dopo sono stati arrestati. Entrambi sono stati portati al carcere Petrusa di Agrigento.

SHARE