SHARE

Tre impiegati del Comune di San Biagio Platani sono stati denunciati, a vario titolo, dai carabinieri alla Procura di Agrigento, per truffa aggravata, circonvenzione di incapaci e falso ideologico. Secondo l’inchiesta dell’Arma, un impiegato comunale, delegato da una anziana, ospite di una casa di riposo, a riscuotere la propria pensione e a versare mensilmente la retta di compartecipazione al Comune, avrebbe manomesso le ricevute. L’anziana versava sempre la stessa cifra, ma al Comune risultava una somma inferiore, sborsando più soldi per la compartecipazione alla spesa per il ricovero in ospizio dell’anziana. Gli altri due impiegati sono stati invece ritenuti responsabili, da carabinieri e Procura, d’aver omesso di comunicare i reati commessi dal collega. Il danno a carico delle casse comunali e’ stato stimato in circa 25 mila euro.

SHARE