SHARE

Sarà inaugurata sabato prossimo, 14 novembre, alle ore 18, nelle sale del muRa, il nascente Museo dell’Arte Contemporanea al castello Chiaramontano di Racalmuto, la mostra dal titolo “18/10. Diciotto sculture per dieci anni di biennio”, una esposizione degli studenti dell’Accademia di Belle arti di Palermo, per celebrare i primi dieci anni di attività didattica del biennio specialistico in Scultura. Gli scultori in mostra sono: Noemi Priolo (nella foto, una sua opera è stata selezionata al Fisad a Paratissima a Torino), Gero Canalella, Luigi Citarrella, Adriano Ferrante, Eleonora Gagliano, Luisa Giannì, Cristina Gerbino, Santina Gulino, Dario Andriolo, Eleonora Baglieri, Antonella Barba, Grazia Inserillo, Floriana La Corte, Daniele Notaro, Francesca Polizzi, Antonio Rizzo, Francesco Scherma, Domenico Spagnuolo.

sculturaDiciotto riflessioni sulla scultura, viene spiegato in una nota, per altrettanti studenti che in quest’arco di tempo si sono formati all’interno del corso. Solo un saggio, una ricognizione che qui presenta una selezione breve di un percorso certamente più ampio. Fin dall’inizio, il biennio di Scultura ha manifestato le proprie tensioni verso la conoscenza dei linguaggi contemporanei, senza per questo operare nel segno della discontinuità tra i metodi tradizionali e la sperimentazione, soprattutto nell’uso dei materiali, che hanno reso la scultura uno spazio capace di infinite modalità espressive.

SHARE