SHARE

Chiusa l’indagine sulla “Gettonopoli” al Comune di Messina. Sono dodici i consiglieri comunali indagati e raggiunti dall’ordinanza di misura cautelare dell’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria. Truffa aggravata, falso ideologico e abuso d’ufficio i reati contestati. L’indagine della Digos della Polizia di Stato messinese, coordinata dalla Procura e avviata nel novembre 2014, ha permesso di accertare, anche attraverso intercettazioni video e ambientali, il comportamento illegale di un gruppo di consiglieri comunali, in occasione delle sedute delle commissioni consiliari permanenti. (AGI)

SHARE