SHARE

“Ancora una volta, di fronte alla soluzione presentata dalla sottoscritta per risolvere l’annoso problema del personale della scuola, che per colpa di un errore formale della legge Fornero si e’ visto privare di un diritto, il Governo Renzi e il Pd se ne lavano le mani e bocciano la mia proposta emendativa. Una vera e propria vergogna”. Lo afferma, in una nota, Barbara Saltamartini vicepresidente dei deputati Lega-Noi con Salvini impegnata sulle proposte per la riforma pensioni. Ormai, aggiunge, “è chiaro che il parolaio Renzi ha preso in giro migliaia di lavoratori e lavoratrici del comparto scuola a cui aveva promesso di risolvere il problema nel dl ‘Buona scuola’. A nulla è servito votare atti unanimi in aula alla Camera perche’ di fatto il Premier e il suo Governo non ne hanno voluto tenere conto, dimostrando tutta l’arroganza dell’uomo solo al comando, in sfregio alle regole della democrazia e soprattutto – conclude Saltamartini intervenendo sulla riforma pensioni – lasciando senza soluzione 3.000 persone e le rispettive famiglie”

SHARE