SHARE

Il ministro dell`Interno Angelino Alfano ha telefonato oggi al sindaco di Agrigento Lillo Firetto per esprimere la propria solidarietà e vicinanza per l’intimidazione ricevuta. “E’ un vile gesto contro le istituzioni, che dimostra, al contempo, – ha dichiarato Alfano – la debolezza degli apparati criminali, spiazzati dal lavoro quotidiano che l’amministrazione comunale sta portando avanti. Sono certo che il sindaco proseguirà con uguale impegno nel percorso di legalità, con il nostro pieno sostegno, perché le regole siano rispettate da tutti”.
Il ministro Alfano ha, quindi, auspicato che i responsabili di questo atto siano individuati prima possibile e assicurati alla giustizia.