SHARE

Sono stati finanziati all’Amministrazione Comunale di Santo Stefano Quisquina due progetti dal Dipartimento Nazionale per le Politiche Giovanili.
Lo comunicano in una nota l’assessore alle Politiche giovanili Giovanna Ferraro e il sindaco Francesco Cacciatore.
La notizia – spiegano – è arrivata giorno 31 dicembre con la pubblicazione sulla G.U. della graduatoria nazionale dei progetti comunali che coinvolgeva solo i Comuni delle Regioni Umbria, Campania, Sicilia, Basilicata e Lazio.
Soddisfazione viene espressa dal Sindaco Francesco Cacciatore e dall’Assessore alle Politiche giovanili Giovanna Ferraro per questa opportunità che sarà data ai ragazzi dai 18 ai 28 anni totalmente inoccupati al momento della presentazione della domanda.
La domanda di ammissione e presentazione corredata da curriculum va presentata e protocollata entro e non oltre l’8 febbraio 2016 presso il Comune.
I ragazzi dovranno superare quattro step per ottenere il lavoro.
Il primo è quello burocratico, cioè la verifica dei documenti presentati; poi c’è la selezione che avverrà per titoli di studio in base al progetto scelto; si continua con la prova sul campo e infine, l’ultima fase prima dell’inizio del lavoro, il colloquio.
Saranno due i progetti che saranno portati avanti: “Il grillo parlante” e “Mani nella terra”. Il primo prevede l’utilizzo di 6 giovani a supporto dei servizi scolastici;
il secondo impegnerà altri 6 giovani per la cura del verde pubblico cittadino.
Sul sito on line del Comune si troveranno tutte le informazioni inerenti a tali progetti e alla relativa documentazione da presentare.