SHARE

“Grazie a chi ci ha sostenuti da lontano e da vicino, a chi è stato presente, a chi avrebbe voluto esserci ma non ha potuto. Grazie a chi in questi anni ci ha aiutato e continua ad aiutarci senza chiederci nulla in cambio. Grazie a tutti i volontari che sacrificano la propria vita per queste creature innocenti. Grazie di cuore, mille volte grazie! L’Associazione Aronne vive anche grazie a voi. Non ci abbandonate”. Lo ha scritto su Facebook, condividendo le foto della cena abbinata alla festa “Natale anche per loro…”, Jessica Vecchio, tra le volontarie più attive dell’associazione animalista Aronne di Agrigento presieduta da Sandro Fanara. L’associazione, in prima fila per la tutela dei cani abbandonati nell’Agrigentino e contro ogni forma di violenza e abbandono degli animali, è pronta ai nuovi impegni del 2016. “Il gruppo di volontari – ha scritto su Facebook il presidente Sandro Fanara – riprende stivali e palette e torna a combattere per quello in cui crede, i diritti degli animali. Il mio desiderio è che ognuno di noi volontari guardando il simbolo della nostra associazione ritrovi un pezzo di se stesso e della propria storia personale come qualcosa in più dell’essere semplicemente un convinto animalista, come un valore aggiunto della nostra estenuante battaglia e come un inattaccabile baluardo delle nostre motivazioni”.

SHARE