SHARE

Veronica Panarello mi ha detto di avere ricevuto a sorpresa un colloquio con il marito nel carcere di Barcellona Pozzo di Gotto, durato pochissimo perche’ non c’erano argomenti, e non c’e’ alcun rapporto con Davide Stival”. Lo ha dichiarato il difensore della donna, l’avvocato Francesco Villardita, fornendo una ricostruzione dell’incontro in prigione tra i genitori di Loris avvenuto dopo Capodanno. “E’ sedata – ha detto il legale uscendo dal carcere di Catania – probabilmente per la cura e la terapia che le stanno somministrando. Le fanno la terapia probabilmente per dormire o perchà gli psichiatri della struttura del Messinese ritengono che necessita di una terapia farmacologica per problemi di ansia. Una scelta fatta dai medici che non possiamo fare altro che condividere”. “Mi ha detto che è stata trasferita a Catania sabato mattina – ha aggiunto Villardita secondo quanto riferisce l’Ansa – e di avere avuto a sorpresa un colloquio con il marito nel carcere di Barcellona durato pochissimo tempo. E’ guardata a vista anche nel carcere di piazza Lanza, ma non ha manifestato nessun gesto autolesionistico. Il giudice ha disposto che restera’ a Catania tutto il tempo della perizia, quindi 60 giorni. Ma – ha precisato il legale – non sappiamo ancora quante sedute fare e per quanto tempo”.