SHARE

Straordinario successo della presentazione del libro di Paolo Cilona “I Monumenti ai Caduti della Provincia di Agrigento”, nel contesto del convegno storico-culturale “Il Monumento ai Caduti di Siculiana – Luogo di Memoria e di Storia”, svoltosi domenica 31 gennaio, alle 19.30, presso la Biblioteca comunale di Siculiana.

La manifestazione è stata organizzata dall’ACSI, Comitato provinciale Agrigento, in collaborazione con l’Amministrazione comunale di Siculiana. La finalità è stata quella di inculcare la memoria storica nei giovani, facendo comprendere che non si devono dimenticare i “Caduti in guerra”, coloro che hanno sacrificato la loro vita per la Patria.

Si è evidenziato che il libro di Paolo Cilona può essere studiato a scuola, dove si forma l’uomo e il cittadino, aiutando le nuove generazioni a ricercare la loro identità e spronando all’uguaglianza, alla libertà, alla fratellanza, alla democrazia. Dopo il commovente ascolto de “Il Silenzio”, in omaggio ai Caduti, e i saluti del Sindaco, Leonardo Lauricella, dell’Assessore alla Cultura, Giovanni Pinzarrone, del presidente dell’Acsi di Agrigento, Giuseppe Balsano, e dell’arciprete, Don Antonello Martorana, si sono susseguiti gli interventi di don Aldo Sciabbarrasi, di Salvatore Domenico Schembri, curatore del sito www.CadutiSiculiana.it di Giuseppina Mira, promotrice dell’evento. Ha concluso l’autore del libro, Paolo Cilona. Il moderatore della manifestazione culturale è stato Vito Salvaggio.

siculianaGli interventi musicali sono stati eseguiti dal Duo “Li Cumpari” di Siculiana, Pippo Schembri e Stefano Bertolino, che, in divisa militare, hanno eseguito delle commoventi serenate d’amore, nell’ambiente della trincea, ricostruito da loro all’interno della sala. Sono state lette poesie, concernenti la guerra, da Giuseppina Mira e da Enzo Argento. Sono state consegnate targhe a Paolo Cilona e al Duo “Li Cumpari” di Siculiana, per evidenziare l’eccellente apporto alla Memoria Storica. Un pubblico molto attento e qualificato ha scandito con calorosi applausi la manifestazione. Erano presenti molte Autorità, tra cui il maresciallo Fabio Natale, il vice-maresciallo Roberto Bonelli, il comandante dei Vigili urbani, Giuseppe Callea.

È stata una serata molto significativa, che si è conclusa con la deposizione, ai piedi del Monumento ai Caduti di Siculiana, di un omaggio floreale tricolore, per testimoniare che dobbiamo essere uniti nella pace, come i colori della nostra amata Bandiera.

SHARE