SHARE

Sono terminati, per oggi, gli interrogatori dei politici sentiti dalla Procura di Palermo nell’ambito dell’inchiesta su Girgenti Acque, la società che gestisce il servizio idrico in molti comuni dell’Agrigentino. Sono stati ascoltati dal procuratore aggiunto Maurizio Scalia e dal pm Gery Ferrara, come persone informate sui fatti, il deputato nazionale del Pd Angelo Capodicasa, ex governatore siciliano ed ex viceministro alle Infrastrutture, ma anche Giovanni Panepinto, deputato del Pd all’Ars e l’ex parlamentare regionale di Forza Italia Vincenzo Giambrone. L’inchiesta verte sulle assunzioni e sulla gestione della società guidata fino a pochi mesi fa dal noto imprenditore Marco Campione, arrestato e poi scarcerato dal tribunale del Riesame di Palermo nell’ambito di un’inchiesta anti-corruzione. Ai tre politici, secondo quanto riporta l’Adnkronos, è stato chiesto, tra l’altro, se abbiano mai ricevuto pressioni da Campione ma anche notizie sulla gestione dei comuni, dal momento che Panepinto oltre a essere deputato è anche sindaco del piccolo comune di Bivona e Vincenzo Giambrone sindaco di Cammarata, nell’Agrigentino. Altri politici e parlamentari agrigentini, tirati in ballo anche da “inchieste giornalistiche”, dovrebbero essere sentiti nell’ambito dell’inchiesta su Girgenti Acque della Dda di Palermo.