SHARE

I carabinieri del nucleo operativo e radiomobile di Agrigento hanno arrestato per detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio e detenzione illegali di armi da sparo, il 28enne agrigentino Giuseppe Messina, lavaggista. Il giovane, in vicolo Punta Bianca a Monserrato, è stato sopreso dai militati, all’interno di una struttura in disuso, in possesso di: 3 kg di marijuanam 50 g di cocaina, 300 grammi di sostanza da taglio tipo mannite; materiale per il confezionamento, due bilancini di precisione. Inoltre: una pistola Beretta 7,65 con matricola abrasa e sei cartucce nel caricatore; 31 proiettili per pistola calibro 9×21 e 21 cartucce calibro 21. Tutto è stato sequestrato. L’arrestato è stato trasferito nel carcere di Petrusa a disposizione dell’autorità giudiziaria.

SHARE