SHARE

“Siamo già stati sentiti da chi di dovere, non abbiamo nulla da dimostrare a nessuno. A mio figlio Davide è venuto a mancare tutto, l’amore del bambino, ora si aggrappando a quel piccolino, è lui che deve far forza al papà. Sono pronto a un confronto con Veronica, ho dato mandato al mio legale per agire nei confronti della signora”. Lo ha affermato Andrea Stival, nonno del piccolo Loris e suocero di Veronica Panarello, intervistato durante “La vita in diretta” su Rai Uno: “Io sono pronto ad andare davanti ad un magistrato, se sarà il caso ci andrò, io sono per la giustizia per quel piccolo angelo, che la esige. La famiglia Stival vuole giustizia”. L’uomo è da ieri indagato dalla Procura di Ragusa per omicidio e occultamento di cadavere.