SHARE

Due le mostre presentate nel corso di una conferenza stampa che si è tenuta venerdì mattina a Casa San Filippo. “Girgenti e la Valle”, con fotografie d’epoca dal 1860 al 1870 e “Fotografa la Sagra del Mandorlo in fiore” e “San Calogero”, a cura del “Concorso Fotografa la Sagra“, Agrigentooggi, DIN 24 e Federalberghi. Esposte tutti gli scatti vincitori delle edizioni passate dei relativi concorsi fotografici. L’altra, dal titolo, riduzione di Vues de Girgenti (2010 – pubblicazione e mostra curata da A. Pitrone e G. Scicolone), unisce idealmente la Valle alla città in un unico percorso che inizia nel cuore della storia antica dei Templi e termina nel centro storico, sul colle di Girgenti con la Cattedrale, simbolo della città nuova. Questo percorso viene offerto ai viaggiatori di oggi come è stato raccontato dai viaggiatori di ieri attraverso le immagini delle prime fotografie di Girgenti e della Valle. Per questo, saranno due i luoghi espositivi: le immagini quelle de La Valle presso la Scuola Rurale – Via Passeggiata Archeologica e quelle di Girgenti al Polo Culturale San Lorenzo – Chiesa del Purgatorio in via Atenea. La mostra è organizzata dal Centro Culturale Pier Paolo Pasolini, dall’Ente Parco Valle dei Templi con la collaborazione del MUDIA e dell’Associazione Ecclesia Viva Onlus e il patrocinio dell’Assessorato Regionale ai Beni Culturali e dell’Identità Siciliana.

All’incontro presenti l’Arch. Giuseppe PArello – Direttore Ente Parco Valle dei Templi, il dott. Maurizio Masone – Presidente Centro Culturale Pier Paolo Pasolini, don Giuseppe Pontillo – Direttore del MUDIA, Gaetano Pendolino – Direttore del Distretto Turistico Regionale Valle dei Templi, Massimo Palamenghi di DIN 24 e Domenico Vecchio Direttore di AgrigentoOggi.

SHARE