SHARE

Incardinato nelle commissioni Lavoro e Affari sociali alla Camera il ddl Povertà, collegato alla legge di Stabilità 2016. I relatori sono Anna Giacobbe (Pd) per la Lavoro e Ileana Piazzoni (Pd) per l’Affari sociali. Il ddl è una delega al governo che ha l’obiettivo di riordinare la normativa in materia di strumenti e trattamenti, indennità, integrazioni di reddito e assegni di natura assistenziale e previdenziale o comunque sottoposti alla prova dei mezzi, anche rivolti a beneficiari residenti all’estero, con lo spopo di introdurre un’unica misura nazionale di contrasto alla povertà, correlata alla differenza tra il reddito familiare del beneficiario e la soglia di povertà assoluta. Già nelle scorse settimane il testo è stato al centro delle polemiche poichè una parte delle opposizioni (ma anche componenti del Pd) ha accusato il governo di voler intervenire, attraverso la delega, sulle pensioni di reversibilità. Il governo ha smentito tagli alle pensioni di reversibilità ma le polemiche non accennano a placarsi.

SHARE