SHARE
Maria Iacono, deputata Pd

La deputata del PD ,Maria Iacono si è rivolta, attraverso un ‘interrogazione parlamentare, al Ministro dell’istruzione , università e della ricerca ,On. Stefania Giannini, per sapere se il Governo intenda portare a compimento l’iter per la statizzazione degli Istituti Musicali ex Pareggiati .
La stessa Maria Iacono ha dichiarato in una nota: “Dal 2000 gli Istituti Musicali ex Pareggiati, a seguito dell’entrata in vigore della Legge 21 dicembre 1999 n. 508, sono stati trasformati in Istituti Superiori di Studi Musicali, al pari dei Conservatori di musica statali.”
“Ad oggi, infatti, permane un unica differenza tra i Conservatori statali e gli ex Istituti Musicali Pareggiati ovvero quella di essere finanziati da enti diversi, in quanto, i conservatori sono finanziati direttamente dallo Stato, mentre gli istituti musicali ex pareggiati, anche se hanno modificato la loro natura ed il loro status giuridico, continuano ad essere finanziati esclusivamente dagli Enti locali.”
“Ma la situazione finanziaria ,nella quale versano oggi gli Enti locali italiani e l’evoluzione del panorama normativo che li riguarda, rendono impossibile immaginare che detti Enti possano continuare a sostenerne l’onere finanziario degli istituti ex pareggiati ponendo in prospettiva un problema di sopravvivenza.”
“Inoltre , pur in presenza di una norma ,la 508/99, che concede la possibilità di una statizzazione per gli ex Istituti Musicali Pareggiati non si comprendono i motivi per cui il processo di statizzazione non sia stato ancora completato.”
“Sono convinta,” ha aggiunto Maria Iacono “che non vi siano le ragioni per non garantire il pieno diritto alla statizzazione per gli istituti musicali presenti in tutto il territorio nazionale, a cominciare dall’istituto ‘Toscanini’ di Ribera e dagli istituti musicali di Catania e Caltanissetta.”
“La chiusura degli ex Istituti Musicali Pareggiati costituirebbe la perdita di un pezzo importante del patrimonio musicale e culturale italiano, principali elementi di identità dell’Italia riconosciuti nel mondo e un grave danno per tutti i giovani che saranno privati di una preziosa opportunità formativa nel loro territorio.”
“Attualmente gli Istituti musicali ex pareggiati in attesa di statizzazione sono, sul territorio nazionale ben diciotto una loro chiusura rappresenterebbe una vera e propria negazione del diritto allo studio per migliaia di studenti che hanno investito sul loro futuro e sulla loro formazione culturale ed artistica.”
“Nei prossimi giorni” ,ha concluso Maria Iacono,” incontrerò il Ministro Giannini per approfondire le questioni poste ed individuare insieme le possibili soluzioni.”

SHARE