SHARE

Giovedì 10 marzo al PalaFOOD di piazza Vittorio Emanuele si terrà l’evento conclusivo di MandorlARA: la manifestazione che in occasione della Sagra del Mandorlo in Fiore di Agrigento ha visto coinvolti 21 ristoranti della Città dei Templi nel promuovere la mandorla con speciali menu. A partire dalle ore 9,30 i ristoratori di Agrigento, che hanno aderito all’iniziativa, si disputeranno il titolo di “Piatto dell’Eccellenza 2016”.

A concorrere saranno le migliori pietanze proposte durante tutto l’ultimo mese dai 21 ristoranti che hanno partecipato alla Sagra del Mandorlo a Tavola. Si tratta di specialità che, nel solco della tradizione, hanno saputo reinventare con successo le migliori tematiche della gastronomia siciliana, declinandole sulle note della mandorla.

Si attende una competizione molto serrata e partecipata. I cuochi già da un mese si cimentano, infatti, nell’elaborare ricette di autentica eccellenza sottoponendola all’impietoso giudizio del pubblico. Lo stesso pubblico che, sin dalla mattina, potrà assistere alla preparazione dei diversi piatti, magari decidendo di tifare per uno dei partecipanti.

Questo grazie all’opportunità offerta da Electrolux che, data l’importanza dell’appuntamento ha deciso sponsorizzare l’iniziativa, offrendo la disponibilità di due eccezionali postazioni professionali per il cooking show. A decretare i vincitori sarà una giuria professionale i cui nomi sono ammantati dal massimo riserbo. “Siamo molto soddisfatti di questa edizione della MandorlARA – dice Fabrizio La Gaipa, presidente del Consorzio Turistico Valle dei Templi – ed aspettiamo con ansia di sapere chi sarà incoronato come il miglior cuoco della città”.

“Sarà una sfida epica” sottolinea il coordinatore della manifestazione Salvatore Collura: “Negli ultimi due mesi ho visitato le cucine di tutti e ventuno i ristoranti. Ho visto nascere dei piatti che sono destinati a diventare dei classici della nostra cucina. Non è facile descrivere con quanta emozione hanno atteso il responso dei clienti. I risultati sono eccezionali. Ogni cuoco meriterebbe di vincere, faccio a tutti i miei migliori auguri”. “Nel corso della MandorlARA – spiega Collura – sono stati serviti, sinora, ben millecinquecento menù, se si moltiplica per le quattro portate significa che dalle cucine sono state sfornate circa seimila porzioni. I clienti hanno quindi avuto amplissime opportunità per dare il proprio giudizio”.
“A titolo personale ed a nome dell’intera filiera del Turismo – conclude La Gaipa – desidero ringraziare Confcommercio e Fipe che hanno fortemente voluto essere partner di questa iniziativa e che hanno donato gli splendidi ed originalissimi trofei con cui verranno premiati i vincitori”.

SHARE