SHARE

Un romeno di 41 anni è stato arrestato dai carabinieri, in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Gip del tribunale di Gela (Caltanissetta), su richiesta della Procura di Agrigento e di Gela. L’operaio, residente a Ravanusa, nell’Agrigentino, è stato ritenuto responsabile di violenza sessuale ed atti sessuali con minorenne. Secondo quanto è emerso dalle indagini, l’uomo da settembre 2012 a maggio 2014, Mazzarino, luogo della precedente dimora, e poi a Ravanusa, aveva in più occasioni indotto e costretto una ragazza 16 anni, a compiere atti sessuali contro la sua volonta’, abusando delle condizioni d’inferiorità fisica e psichica della stessa.

SHARE