SHARE
Tito Boeri, presidente Inps

Il presidente dell’Inps, Tito Boeri, torna ad incalzare il governo affinchè venga fatta al più presto la riforma pensioni con l’inserimento di una maggiore flessibilità in uscita per l’accesso alla pensione anticipata. “Io capisco che magari ci sono altre priorità, ma se si vuole fare questo intervento bisogna farlo adesso, perchè è adesso che il problema si pone” sottolinea Boeri a margine di un convegno all’università Cattolica a Milano, ribadendo che “serve adesso, non tra due o tre anni”. Il presidente dell’Inps ricorda, a proposito di riforma pensioni, che “i blocchi” in uscita “è adesso che sono vincolati, più in là non ci sarà più questa cosa e quindi verra’ meno questa necessità.  Penso che sarebbe una cosa opportuna anche perchè abbiamo indicazione del fatto – rileva – che il blocco dei requisiti anagrafici per andare in pensione ha penalizzato le assunzioni di giovani”.

SHARE