SHARE
Enzo Zambito e Andrea Iatì, assessori al Turismo Siculiana e Montallegro

Anche alla luce del successo riscosso dal territorio alla Fiera Internazionale del Turismo di Berlino occorre promuovere iniziative per il rilancio delle attività di promozione turistica del territorio dell’Unione dei Comuni di Bovo Marina, Eraclea Minoa e Torre Salsa”. Lo propongono gli assessori al Turismo di Siculiana e Montallegro, rispettivamente Enzo Zambito e Andrea Iatì, in una lettera al cda e all’assemblea dell’Unione e a tutti i consiglieri comunali di Montallegro, Cattolica Eraclea e Siculiana.
Ecco il testo integrale della lettera di Enzo Zambito e Andrea Iatì:
“La partecipazione all’ITB di Berlino 2016, nell’ambito del Distretto Turistico Selinunte, il Belice, Sciacca terme, ci ha consentito di sviluppare un confronto di idee con esperti ed operatori turistici di livello nazionale ed internazionale arricchendo senza alcun dubbio il nostro bagaglio di conoscenze e consentendoci di prendere coscienza delle nostre potenzialità, delle esigenze del mercato e delle criticità oggi presenti.
Considerato, tuttavia, che con questa ultima iniziativa le prerogative del Distretto Turistico, cosi come previsto dal Decreto di finanziamento, giungono a termine. Ritenuta necessaria l’opportunità di continuare a perseguire azioni e forme di promozione turistica dei nostri territori capaci di catalizzare l’interesse dei tour operator e cogliere i flussi turistici regionali, nazionali e internazionali.
Preso atto delle considerazioni fatte, durante l’esperienza berlinese, da diversi esperti di marketing turistico, che ci hanno convinti, date le peculiarità del nostro territorio, che una proposta turistica sviluppata in termini di “ prossimità territoriale” e il superamento dell’attuale intitolazione dell’Unione, attraverso la ricerca e lo studio di una denominazione puntuale, breve e di immediata lettura e di un logo rappresentativo che ci caratterizzi, possano nel tempo portare a risultati positivi per la crescita del comparto turistico ricettivo, per la creazione di una nuova economia con la nascita di nuovi posti di lavoro.
Con la presente invitiamo le SSLL, nel rispetto delle prerogative istituzionali, a prendere in seria considerazione la necessità di valorizzare al meglio, relativamente alle iniziative di promozione turistica, il territorio dell’Unione dei Comuni, attraverso:
– L’attivazione di politiche volte al coinvolgimento di altri Comuni rivieraschi, come Realmonte, mediante la creazione di un Marchio di Area Territoriale.
– L’elaborazione di un piano di marketing turistico finalizzato allo studio del territorio, delle sue potenzialità e all’elaborazione di una proposta da mettere sul mercato;
– La creazione di una identità definita che ci rappresenti, cogliendo le peculiarità del territorio, da veicolare attraverso le più innovative forme di marketing turistico e attraverso la partecipazione a tutte le fiere nazionali e internazionali;
– Una migliore organizzazione degli Uffici turistici comunali e la creazione di un Ufficio programmazione turistica intercomunale;
– La definizione di strategie per il coinvolgimento delle attività turistico ricettivo già operanti nel territorio, per l’incentivazione e la creazione di nuove attività turisti-che e di servizio, per lo sviluppo di iniziative finalizzate al coordinamento e alla pro-mozione dell’offerta turistico ricettiva.

Siamo certi, che lavorando su modelli già esistenti, citiamo a titolo esemplificativo due casi spagnoli “Costa del Sol” e “Costa Brava” anche in Sicilia un territorio con forti potenzialità come il nostro e con le sue meravigliose Coste Bianche, con impegno, studio, facendo gioco di squadra ed investendo risorse, possa trasformarsi in terra di opportunità”.