SHARE
Costanza Trevisan, di Luna Sicana (Casteltermini)

Cantine dell’Agrigentino in vetrina alla 50^ edizione del Vinitaly. Ampia e in continuo aggiornamento l’offerta enologica delle aziende del territorio al Salone internazionale dei vini in scena dal 10 al 13 aprile a Verona. In esposizione nel Padiglione Sicilia le cantine Settesoli e Planeta di Menfi; Baglio del Cristo di Campobello e Milazzo Terre della Baronia di Campobello di Licata; le cantine Cellaro, Feudo Arancio e Tenimenti Zabù di Sambuca di Sicilia, la cantina sociale Corbera e la Etiké vini di Santa Margherita Belice; la Cva e la Grottarossa vini di Canicattì; Feudo Montoni di Cammarata; Morgante di Grotte e Luna Sicana di Casteltermini. Questi gli espositori in catalogo nel padiglione della Regione siciliana curato dall’Istituto regionale Vini e Oli di Sicilia.

marilenabarbera
Marilena Barbera, Cantine Barbera (Menfi)

Altre aziende agrigentine avranno il proprio spazio all’interno degli stand di altre organizzazioni, enti, associazioni, come per esempio la cantina Barbera di Menfi, che torna quest’anno al Salone internazionale dei vini con la Federazione Italiana Vignaioli Indipendenti, protagonista al Vinitaly 2016 con una presenza più che raddoppiata con 116 vignaioli indipendenti tra cui Marilena Barbera. Lo spazio FIVI si trova all’interno del Padiglione 8, che quest’anno ospita anche le aree VinitalyBio e ViViT creando un percorso tra produttori che condividono valori di trasparenza, autenticità e individualità.

SHARE