SHARE
Margherita la Rocca e Calogero Impastato, candidati a sindaco di Montevago (AG)

Proseguono gli incontri e le trattative in vista delle amministrative di primavera nell’Agrigentino. Quattro i comuni chiamati al voto: Porto Empedocle, Canicattì, Favara e Montevago. Scenari più o meno definiti in alcuni comuni, ancora molto confusi in altri. Giochi fatti a Montevago, dove l’Area popolare (Ncd-Udc) propone nell’ambito di un’alleanza civica la candidatura a sindaco della deputata regionale Margherita La Rocca Ruvolo che, facendo saltare lo schema delle alleanze regionale e nazionale. “Oltre all’impegno di deputato regionale è pronta ad un ulteriore impegno per il bene della sua cittadina”, ha sottolineato il presidente dell’Udc Giampiero D’Alia ufficializzando la candidatura di Margherita La Rocca che si contenderà la poltrona di primo cittadino con il candidato del Pd, il sindaco uscente Calogero Impastato. L’ufficializzazione è arrivata dopo un vertice dem con i deputati Angelo Capodicasa e Tonino Moscatt. Niente primarie, raggiunta l’unità: l’accordo prevede che in caso di vittoria di Impastato il suo vice sindaco per tutto il mandato sia Teresa Monteleone, consigliere comunale in carica e presidente dell’assemblea dell’Unione dei Comuni delle Terre Sicane. Il vice sindaco di Margherita La Rocca Ruvolo in caso di vittoria, secondo le prime indiscrezioni, potrebbe essere Giuseppe Arcuri, attuale presidente del consiglio comunale. Non si vede al momento all’orizzonte l’ipotesi di una terza lista nel comune belicino.

SHARE