SHARE

“Ottima cosa queste interrogazioni parlamentari, almeno si farà chiarezza, senza manipolazione mediatica. Almeno se ne potrà parlare con cognizione di causa e non a vanvera”. Lo ha scritto su Facebook l’assessore ai Lavori pubblici e all’Edilizia privata del Comune di Siculiana, Paolo Iacono, a proposito delle interrogazioni parlamentari del Movimento 5 stelle e di Sel all’Ars e alla Camera sulla realizzazione di un resort di lusso Adler vicino alla riserva naturale di Torre Salsa.

iaconoIn attesa dell’audizione in commissione Ambiente all’Ars prevista per il 5 di aprile (secondo quanto annunciato dal gruppo M5s all’Ars in una nota), a proposito di Sic e di resort a Torre Salsa l’assessore Iacono spiega che “l’Assessorato Territorio e Ambiente con DDG. 1055 del 19/12/2013, facendo anche considerazioni sulla piccola parte di territorio interessato dal SIC e prendendo atto del parere del WWF, ha dato parere favorevole alla realizzazione dell’insediamento del Resort di Torre Salsa. Sottolineo – ha aggiunto – che ha fatto anche considerazioni di carattere socio-economico che altri, forse perchè non hanno problemi di lavoro, continuano a non volere tenere presente”.

“Più che di cementificazione selvaggia – aveva già detto nei giorni scorsi l’assessore Iacono commentando il le considerazioni del presidente di MareAmico Agrigento Claudio Lombardo che parla di ‘speculazione edilizia’ – parlerei di un utilizzo ecocompatibile e razionale di bellezze naturali finalizzato alla salvaguardia non solo della flora, della fauna e dei luoghi ma anche della specie umana che da parte di alcuni ambientalisti non mi sembra abbia la stessa considerazione del falco pellegrino e della tartaruga Caretta Caretta”.

SHARE