SHARE

Il capogruppo consiliare agrigentino del PDR (Sicilia Futura), Nuccia Palermo, ha comunicato di aver depositato la richiesta di relazione in merito a costi ed introiti che la sagra del mandorlo in fiore ha generato per l’amministrazione.

“Abbiamo richiesto la presenza del Sindaco Firetto in consiglio comunale ricordando che la sede naturale del dibattito e delle analisi sull’operato dell’amministrazione è proprio in seno all’assise consiliare – commenta Nuccia Palermo – E’ bene infatti, riportare in seno all’organo consiliare il dibattito sulle manifestazioni e gli avvenimenti più importanti e prestigiosi per la città”.

“La nostra non è una polemica a priori ma solo voglia di restituire all’organo eletto dal popolo la giusta autorevolezza e al contempo responsabilità che ad oggi purtroppo viene mortificata dal continuo baipassare delle competenze ad opera dell’amministrazione”.

“Chiediamo dunque, – conclude il Capogruppo Nuccia Palermo – che il sindaco Firetto inizi a rispettare le istituzioni per i propri ruoli e competenze e invitiamo il Presidente del Consiglio ad inserire tale punto nel più breve tempo possibile in modo che la città possa conoscere quanto fatto dall’amministrazione”.