SHARE

Sono state avviate stamattina a Palma di Montechiaro le demolizioni degli immobili abusivi acquisiti al patrimonio del Comune. Una ruspa è al lavoro al Villaggio Giordano e sta radendo al suolo uno stabile di proprietà dell’Istituto autonomo case popolari (Iacp). Sono circa 900, spiega l’Ansa, le case abusive passate al Comune. La giunta comunale, a fine ottobre scorso, stabili’ che sarebbe stata data priorità agli immobili costruiti vicino al mare o in fondi di proprietà dell’Iacp. Per eseguire le prime demolizioni il Comune ha stanziato 23.833,50 euro e firmato con la procura di Agrigento un protocollo di intesa: la prima fascia di demolizioni dovrà concretizzarsi “in zone a inedificabilità  assoluta, poi sarà la volta delle opere realizzate in zone ad inedificabilità relativa e, infine, tutte le altre opere abusive “a partite da realizzazioni ex novo in centri abitati, rispetto a quelle in zone periferiche e rispetto agli ampliamenti di preesistenti edifici, con precedenza ai manufatti più consistenti”.

SHARE