SHARE

Se ne è parlato in questi giorni a proposito del referendum sulle trivelle in mare e nell’ambito del dibattito sul resort accanto alla riserva naturale di Torre Salsa, ecco sono quali tutti i Sic che costituiscono la Rete Natura 2000 nell’Agrigentino. Il primo Sito di Interesse Comunitario nell’Agrigentino è quello di Linosa, istituito nel 2001, l’ultimo arrivato è quello della Scala dei Turchi, nel 2015.

SIC ITA040001 Isola di Linosa

SIC ITA040002 Isola di Lampedusa e Lampione

SIC ITA040003 Foce del Magazzolo, Foce del Platani, Capo Bianco, Torre Salsa

SIC ITA040004 Foce del Fiume Verdura

SIC ITA040010 Litorale di Palma di Montechiaro

SIC ITA040012 Fondali di Capo San Marco

SIC ITA040014 Fondali delle Isole Pelagie

SIC ITA040015 Scala dei Turchi

Rete Natura 2000 è il principale strumento della politica dell’Unione Europea per la conservazione della biodiversità. Si tratta di una rete ecologica diffusa su tutto il territorio dell’Unione, istituita ai sensi della Direttiva 92/43/CEE “Habitat” per garantire il mantenimento a lungo termine degli habitat naturali e delle specie di flora e fauna minacciati o rari a livello comunitario. La rete Natura 2000 è costituita dai Siti di Interesse Comunitario (SIC), identificati dagli Stati Membri secondo quanto stabilito dalla Direttiva Habitat, che vengono successivamente designati quali Zone Speciali di Conservazione (ZSC), e comprende anche le Zone di Protezione Speciale (ZPS) istituite ai sensi della Direttiva 2009/147/CE “Uccelli” concernente la conservazione degli uccelli selvatici.

Ad oggi – viene spiegato sul sito del ministero dell’Ambiente www.minambiente.it – sono stati individuati da parte delle Regioni italiane 2314 Siti di Importanza Comunitaria (SIC), 522 dei quali sono stati designati quali Zone Speciali di Conservazione, e 610 Zone di Protezione Speciale (ZPS); di questi, 335 sono siti di tipo C, ovvero SIC/ZSC coincidenti con ZPS. All’interno dei siti Natura 2000 in Italia sono protetti complessivamente: 131 habitat, 90 specie di flora e 113 specie di fauna (delle quali 21 mammiferi, 10 rettili, 16 anfibi, 25 pesci, 41 invertebrati) ai sensi della Direttiva Habitat; circa 387 specie di avifauna ai sensi della Direttiva Uccelli.