SHARE
m5s, mangiacavallo

Sulla chiusura della sede distaccata dell’ufficio del Genio Civile di Agrigento a Sciacca, della quale usufruivano anche Menfi, Santa Margherita di Belice, Montevago e Sambuca di Sicilia, interviene anche il deputato regionale del M5S Matteo Mangiacavallo con una nota indirizzata al dirigente generale della Funzione Pubblica, Dott.ssa Luciana Giammanco.

“Si tratta di un servizio essenziale per i tecnici del nostro territorio – dichiara Mangiacavallo – senza il quale sono costretti a spostarsi da e verso Agrigento con conseguente perdita di tempo e rischiando la vita viaggiando sulla famigerata SS115. Va bene tagliare i costi ma quando questi sono irrisori e coi tagli vengono meno anche i servizi, occorre fare scelte di maggiore buon senso”.

“Ho chiesto al dirigente di andare in deroga a quanto stabilito dal dipartimento – spiega il deputato cinquestelle – visto che sono state tagliate le spese per itinerari che oltrepassano la distanza di 50 km dalla sede di Agrigento. La soglia va innalzata fino a 70 km quantomeno in questo caso. Adesso attendo risposte”.

SHARE