SHARE
Gianfranco Jannuzzo e Debora Caprioglio in scena

Sul palco per aiutare chi ha più bisogno in un momento di particolare crisi economica. Si alza il sipario sulla solidarietà al Teatro Pirandello di Agrigento. Sarà l’attore agrigentino Gianfranco Jannuzzo a presentare lo spettacolo di beneficenza intitolato “La cruna nell’ago” a favore dei “Volontari di Strada” che andrà in scena sabato 30 aprile alle ore 20:30.

Con Gianfranco Jannuzzo sul palco, per un gesto concreto contro la povertà nella città dei templi, un cast di artisti agrigentini  di tutto rispetto. In scena Lello Analfino, Giovanni Moscato, I Dioscuri. Spazio al gruppo folkloristico Val D’Akragas e al tradizionale gruppo de I Tammura di Girgenti. La manifestazione, promossa dagli artisti e dai “Volontari di Strada” in collaborazione con la “Mario Pardo Produzioni”, è realizzata con il patrocinio del Comune di Agrigento. Ecco i costi dei biglietti: primo settore 20 euro, secondo settore 15 euro, terzo settore 10 euro. Per tutte le informazioni e l’acquisto dei biglietti è possibile rivolgersi a Mario Pardo, in via Platone, 5, ad Agrigento, o telefonare al numero 0922.25019.

“‘La cruna dell’ago’ – ha spiegato Mario Pardo – nasce da un appello della presidente dei Volontari di Strada, Anna Marino, che lamentava una crescente richiesta di sussidi da parte di famiglie indigenti e la difficoltà di reperire fondi. Anna Marino si è quindi messa in contatto con Gianfranco Jannuzzo, pregandolo di intestarsi la direzione artistica dello spettacolo, cosa che Jannuzzo ha fatto con grande entusiasmo, reclutando un cast di tutto rispetto. La partecipazione degli artisti – ha sottolineato – è del tutto gratuita. I prezzi dei biglietti partono da 10 euro, un prezzo popolare che consentirà a tutti di contribuire a questa raccolta fondi”.

“E’ una bellissima iniziativa, sono davvero onorato – ha detto Gianfranco Jannuzzo al Giornale di Sicilia – che abbiano pensato a me per fare da filo conduttore di questo spettacolo, gli artisti hanno risposto con grande gioia ed entusiasmo. Lo spirito –  aggiunto l’attore in questi giorni impegnato al Teatro Quirino di Roma con Debora Caprioglio in ‘Lei è ricca, la sposo e l’ammazzo’ – è quello di mettere in risalto la generosità di questi ragazzi, I Volontari di Strada che non chiedono mai niente a nessuno, nemmeno visibilità, ma che danno molto agli altri e sono da stimolo per gli agrigentini, notoriamente generosi, a fare dei gesti belli e utili ad aiutare chi è meno fortunato di noi. Sono felice di poter dare il mio contributo”.

SHARE