SHARE

La sezione per il Riesame dei sequestri del tribunale di Agrigento, accogliendo il ricorso presentato dall’avvocato Lillo Fiorello, ha annullato il decreto di sequestro preventivo, emesso dal Gip, dei contatori idrici acquistati dalla Girgenti Acque, la società che gestisce il servizio idrico in diversi comuni dell’Agrigentino. “Con il provvedimento del tribunale di Agrigento – ha spiegato Fiorello all’Ansa – vengono restituiti tutti i contatori sequestrati, tranne poche unita’ per i quali, ad oggi, e’ in corso la procedura di accertamento”. I sigilli erano stati apposti dalla Guardia di Finanza nell’ambito di un’inchiesta che ipotizza la mancata certificazione europea dei macchinari. “Sui contatori, neppure in sede di sequestro, non erano stati sollevati – ha concluso – dubbi in ordine alla correttezza delle misurazioni, alla sicurezza e alla salute”.

SHARE