SHARE

Giornalista, speaker e conduttrice presso “Rock’n’Roll Radio”,  announcer presso “La Rubrica7 di Giusy e Vale” e conduttrice e presentatrice presso Live Music Lombardia. Stiamo parlando dell’agrigentina Giusy Randazzo in arte “Rocket Queen”. La sua storia è stata raccontata nei giorni scorsi sul quotidiano La Sicilia. Giusy vive a Milano da quasi dodici anni ma sente forte il suo legame per Agrigento e la Sicilia un amore che si porta nelle vene, come tiene a sottolineare: “dai colori, ai profumi, alle tradizioni e soprattutto ai modi di essere”.

La Rocket Queen fa anche la fotomodella e testimonial per artisti e spot pubblicitari e  l’attrice in videoclip musicali. Ha posato, infatti, in qualità di fotomodella per il reportage “Milano in Moto – Harley e Graffiti”  pubblicato su “Doctorharley RideReporter”  del fotografo Doctorharley e per la Copertina di “Voguemaker”. Ma il suo grande amore rimangono sempre la musica e la scrittura: passioni che, uniti al suo estro, bravura e fantasia, gli hanno permesso di scalare le vette del giornalismo radiofonico. Recentemente è stata a Sanremo per il “66° Festival della Canzone” in veste di giornalista. In passato ha partecipato come pubblico attivo e comparsa a programmi televisivi “RAI” (“L’Isola dei Famosi”, “X Factor”, “Scorie”) e “Mediaset“ (“Top of the Pops”, “Chi vuol essere milionario”, “Striscia la notizia”, “Le Iene”, “Chiambretti Night”, “Colorado Cafè”, “Zelig Circus”, “Zelig Off”).

Una carriera rapidissima, quindi, per la giovanissima agrigentina, costellata di  importanti successi testimoniati da esclusive interviste realizzate con famose stelle del rock; ultima in ordine cronologico l’intervista ad Andy Summers storico chitarrista dei “Police”. Inoltre, per il sito di Rocknrollradio Giusy conduce una rubrica personale dal titolo: “ Giusy RockLive” con interviste, video interviste, recensioni, live report di concerti. Insomma, Giusy dimostra di avere grande talento e pur vivendo a Milano continua a coltivare i legami con la sua città: “Una terra che mi porto nel sangue. Sono in contatto con i miei amici che ritrovo per le vacanze”.

SHARE