SHARE

Anche il depuratore comunale di Canicattì non è in regola con le norme vigenti in materia ambientale. Il sindaco Vincenzo Corbo, il presidente e il legale rappresentante di Girgenti Acque, Marco Campione e Giuseppe Giuffrida, secondo quanto riporta l’Ansa, sono stati multati ognuno per 6 mila euro dopo che i tecnici dell’Arpa, il 4 e 5 aprile, hanno eseguito i prelievi con successive analisi delle acque – in entrata e in uscita dal depuratore di contrada Ponte Bonavia, alla periferia di Canicattì – che si riversano nel fiume Naro. I valori dei principali parametri erano oltre i limiti. Per questo Corbo, Campione e Giuffrida rischiano anche un’ammenda che va dai 3 ai 30 mila euro ciascuno. Sul corretto funzionamento del depuratore da tempo si sollevano dubbi, soprattutto in ambito politico.

SHARE