SHARE

I prodotti Doc e dop italiani potrebbero essere danneggiati dall’entrata in vigore del Rapporto di partenariato commerciale tra Usa e Ue in questi giorni in discussione a New York. Lo rivela il rapporto pubblicato oggi in contemporanea in 17 Paesi europei e negli Usa dall’ong internazionale Friends of the Earth Europe, con il supporto dell’associazione Fairwatch per l’Italia. Il rapporto mette in fila tutti gli studi econometrici ufficiali d’impatto più recenti del TTIP sul settore agroalimentare europeo, e le somme che tira sono tutt’altro che rassicuranti.

Per questo le oltre 250 associazioni, sindacati e ong della Campagna Stop Ttip Italia saranno in piazza a Roma il 7 Maggio a partire dalle 14.00, con partenza, si legge in una nota, da Piazza della Repubblica con una forte rappresentanza di associazioni di produttori, dei lavoratoti dei settori potenzialmente colpiti, e di consumatori,per informare i cittadini e i media delle conseguenze del trattato. La campagna organizzerà in città un “Free TTIP Market” dove sarà possibile assaggiare e acquistare il cibo tipico del nostro Paese, e parlare con i produttori dei rischi del TTIP.

SHARE