SHARE

“In Sicilia quando si discute di rifiuti e di realizzazione di impianti come ipotesi da accompagnare alla differenziata si passa per affaristi e detrattori dell’ambiente. Lo scandalo sono le discariche. Non gli impianti a bassa emissione”. Lo ha detto il sottosegretario Davide Faraone durante la presentazione del suo libro “Sottosopra, come rimettere la Sicilia sulle sue gambe”, ad Agrigento. “Ho appena visitato un termovalorizzatore a Granarolo, a fianco della fabbrica del latte, e lì è tutto normale. In Sicilia – ha continuato Faraone secondo quanto riporta l’Ansa – si erigono totem ideologici per essere sicuri che il progresso non arrivi. Con lo Sblocca Italia abbiamo affrontato di petto la questione”

SHARE