SHARE
Margherita La Rocca e le 6 candidate al consiglio comunale nella lista "Montevago Popolare"

“Credo che da questa tornata elettorale possa uscire una nuova figura per gestire il Comune di Montevago con leve nuove, con persone giovani, con uomini e donne che hanno deciso di metter su famiglia qui, di far crescere qui i loro figli e di volerci vivere. Questo è l’obiettivo della mia candidatura. Non c’è nessuna dietrologia, non mi interessa la poltrona, non avrò indennità. Ho deciso di metterci la faccia perché voglio bene ai montevaghesi che ringrazio di cuore”.
Così ieri sera la deputata regionale Margherita La Rocca Ruvolo, candidata a sindaco di Montevago, ha concluso ieri il suo intervento all’incontro di presentazione del programma e della lista “Montevago Popolare”.
I 12 candidati al consiglio comunale della lista “Montevago Popolare” sono: Vincenza Alesi, Giuseppe Arcuri, Giuseppe Battaglia, Marilena Ganci, Liliana La Rocca, Antonino Mauceri, Antonella Migliore, Francesco Russo, Vito Saladino, Carlo Pendola, Rita Tumminello, Antonella Venezia. I due assessori designati sono Giuseppe Arcuri, con delega da vicesindaco, e Giuseppe Rosalia.
A portare il saluto e il sostegno alla squadra di Margherita La Rocca Ruvolo il segretario regionale dell’Udc e assessore regionale alla Famiglia Gianluca Micciché, il capogruppo dell’Udc all’Ars Mimmo Turano, il presidente della commissione Ambiente del Senato Giuseppe Marinello. Sono intervenuti tutti i candidati al consiglio comunale e i due assessori designati. A tratteggiare il profilo della candidata a sindaco e a portare l’incoraggiamento della famiglia in questo nuovo impegno politico le due figlie: Adele e Mariastella.
Sul programma elettorale di Margherita La Rocca e della lista civica “Montevago Popolare” anche una frase di Papa Francesco. “La famiglia è la comunità d’amore in cui ogni persona impara a relazionarsi con gli altri e con il mondo”.

SHARE