SHARE

I carabinieri di Palermo hanno eseguito oggi 7 provvedimenti restrittivi emessi dal Gip, su richiesta della Dda del capoluogo siciliano, nei confronti di persone ritenute responsabili, a vario titolo, di associazione mafiosa ed estorsione aggravata dal metodo mafioso. Gli arrestati sono Antonino Abbate, 38 anni; Gaspare Parisi, 38 anni; Vincenzo Vullo, 41 anni; Giuseppe Minardi, 68 anni; Salvatore Ingrassia, 51 anni; Bartolomeo Militello, 68 anni e Salvatore Martorana, 69 anni, consigliere comunale di Santa Flavia (Palermo). L’attività d’indagine è la prosecuzione dell’operazione “Panta Rei” del 16 dicembre 2015 che porto’ a 38 arresti. Sono state documentate 7 estorsioni in danno di commercianti e imprenditori costretti al versamento di significative somme di denaro, con cadenza mensile o in occasione delle festività di Pasqua e di Natale. La maggior parte delle attività commerciali “messe a posto” si trovano nel quartiere Borgo Vecchio di Palermo.

SHARE