SHARE

Sarà consegnato il prossimo 18 maggio a Papa Francesco il carretto di pasta di mandorle realizzato dagli allievi del corso di pasticceria del Centro Studi Creapolis. Mercoledì prossimo, in Vaticano, durante l’udienza papale, l’Arcidiocesi di Agrigento con il Cardinale monsignor Francesco Montenegro, il sindaco di Agrigento, Lillo Firetto, ed il Distretto Turistico Valle dei Templi con l’amministratore Gaetano Pendolino, consegneranno il dono al Sommo Pontefice. L’opera, che è stata realizzata con il coordinamento del direttore Settimio Cantone e dal pastry chef Lillo Chianetta, rappresenta in modo simbolico lo spirito di accoglienza dei siciliani nei confronti degli immigrati: una “carretta del mare” che viene accolta dal carretto siciliano, simbolo della Sicilia, sotto un arcobaleno di speranza. Lo straordinario carretto, simbolo di accoglienza e di pace, era stato consegnato dal Centro Studi al Cardinale in occasione della celebrazione della Santa Pasqua ad Agrigento, all’interno della concattedrale di San Domenico.