SHARE
Torre Salsa (Siculiana)

Dal 23 al 29 maggio in tutta Europa si festeggia la Settimana delle Aree Protette per ricordare  il 24 maggio 1909, giorno in cui venne istituito in Svezia il primo parco europeo e per sensibilizzare sull’importanza rivestita dalle aree protette nella salvaguardia del patrimonio naturalistico e nello sviluppo di un turismo sostenibile sano e pulito.

In Sicilia le riserve naturali affidate in gestione alle associazioni ambientaliste – viene spiegato in un comunicato congiunto – propongono un ricco e variegato calendario di incontri, escursioni ed attività didattiche, per promuovere lo straordinario patrimonio di biodiversità custodito dalle aree protette ed il loro insostituibile ruolo di promotore di sviluppo sostenibile basato sulla tutela e sulla valorizzazione dei beni naturali e culturali. Le iniziative si concluderanno il 29 maggio in occasione della Giornata Nazionale delle Oasi del WWF con un raduno regionale presso la riserva naturale di Capo Rama a Terrasini.

Questa settimana di forte mobilitazione sarà anche l’occasione per mantenere alta l’attenzione sulla gravissima situazione in cui si trovano le riserve naturali siciliane a causa della drastica riduzione dei fondi del bilancio regionale.

Purtroppo non è ancora stata trovata una soluzione definitiva per garantire la copertura finanziaria necessaria per l’anno 2016, nonostante l’accordo sottoscritto con l’Assessorato Regionale al Territorio e Ambiente e l’Assessorato Regionale all’Economia in data 14 aprile 2016.

Gli enti gestori associazioni hanno mantenuto gli impegni concordati e da oltre 1 mese anticipano le somme di funzionamento e gestione delle riserve ed hanno messo in campo un denso programma di attività oltre l’ordinario.

Le associazioni chiedono e auspicano che la Regione mantenga gli impegni assunti e che prima della scadenza del prossimo 31 maggio, termine fissato nello scorso incontro del 14 aprile, vengano comunicati agli enti gestori  gli atti concreti assunti per consentire la prosecuzione di questa importante esperienza  di gestione ed il regolare funzionamento delle riserve naturali per tutto l’anno.

SHARE