SHARE

Il giornalista Pino Maniaci, direttore di TeleJato, indagato per presunte estorsioni ai sindaci di Partinico e Borgetto, tornerà giovedì in libertà, e potrà tornare a lavorare nella sua tv dopo il divieto di dimora a Palermo e Trapani. Lo ha disposto il Tribunale del riesame di Palermo secondo quanto si apprende dall’Adnkronos. “Giustizia è fatta”, dicono i suoi legali, gli avvocati Antonio Ingroia e Bartolomeo Parrino, che aggiungono: ”Ovviamente ribadiremo ancora le ragioni per cui le accuse a Maniaci sono infondate, intanto ciò che conta, al di là di questioni di forma o di merito, anche perché nel diritto la forma èsostanza, è la revoca del divieto di dimora, un provvedimento sicuramente eccessivo che abbiamo contestato subito. I fatti ci hanno dato ragione”. Maniaci, che aveva avuto il divieto di dimore, torna in libertà grazie a un difetto di notifica del Tribunale del Riesame di Palermo.